Rendiconto annuale 2021

Con l'approvazione della nuova strategia, il CRB, nel 2021, ha posto un'importante pietra miliare. Concretamente ciò significa che estenderemo ulteriormente la nostra competenza digitale e, come compito centrale della strategia, elaboreremo un modello dei dati completo per il settore della costruzione. Questo aiuterà a descrivere tutto il ciclo di vita e l'intera catena generatrice di valore aggiunto dell'opera. Il modello dei dati sarà la base futura per la gestione dei dati e delle informazioni nel settore della costruzione.

Il CRB investirà molto e crescerà fortemente in termini di personale nel quadro della nuova strategia. Questo è un chiaro segnale per il settore che siamo impegnati, oltre che nell'implementazione di molti nuovi standard, piattaforme, prodotti e prestazioni, anche nella continua cura e nell'ulteriore sviluppo di strumenti di lavoro consolidati. Nello spirito di «conservare il buono e osare il nuovo».

Al centro l'idea di comunità

Michel Bohren

«Anche in futuro, puntiamo sulla collaborazione con i partner. Questa idea di comunità, da sempre una caratteristica del CRB, la portiamo anche nel mondo digitale».

Presidente della direzione

Michel Bohren

I migliori presupposti per soluzioni solide per il settore

 

La collaborazione con partner e associazioni assume un ruolo fondamentale. In un contesto in mutamento, la collaborazione deve essere intensificata e costantemente adeguata. Sono convinto che presupposti tecnici ottimali stanno alla base di soluzioni settoriali ben fondate, personalizzate e individuali. Solo così si trovano soluzioni ingegnose e specifiche. Continueremo a porci domande esistenziali e a sviluppare prodotti che soddisfino le esigenze del nostro settore. Il presupposto per tutto ciò che viene messo in piedi al CRB, è un team di collaboratrici e collaboratori competenti e una cultura aziendale viva. Ringrazio tutti coloro che lavorano su una visione comune del CRB e contribuiscono al suo sviluppo.

Il CPN, l'eCCC e le offerte aggiuntive continuano ad avere un'alta priorità nella nuova strategia, l'attività economica classica del CRB non sarà indebolita in alcun modo. In questo senso, abbiamo lanciato un progetto nel 2021 per modernizzare l'ambiente di produzione dei CPN, e abbiamo dimostrato con il CPN relativo alle costruzioni in legno come la classica gara d'appalto può conformarsi al BIM con un approccio completamente nuovo. Anche il nuovo concetto implementato per il supporto degli utenti o il collegamento diretto dei sistemi partner, che semplificano l'acquisizione delle licenze d'uso CRB, dimostrano che i classici strumenti di lavoro sono ancora molto importanti per noi. Dato che abbiamo sperimentato nella nostra stessa realtà quanto sia necessario per un'organizzazione affrontare con successo una trasformazione, come sta attualmente accadendo, accompagnando tutti i collaboratori in questo viaggio, stiamo ampliando il nostro programma di formazione continua in tale direzione.

La comprensione univoca, un fattore di successo

Amadeo Sarbach

«Questi anni particolari evidenziano l'importanza di una comunicazione affidabile e standardizzata nel settore della costruzione al fine di poter disporre ovunque di risorse».

Presidente CRB

Amadeo Sarbach

In riferimento all'ulteriore sviluppo degli standard del CRB, l'attenzione nel 2021 si è concentrata sull'aggiornamento della serie di regole eCCC-E – IFC, nonché sull'implementazione dell'eCCC-Plugin. Inoltre sono stati messi in primo piano la digitalizzazione della direttiva IfA e lo sviluppo del nuovo programma di test centrale. La piattaforma werk-material.online è stata ulteriormente sviluppata con due versioni ed è stato elaborato un primo proof of concept per il nuovo modello dei dati CRB.

Modello dei dati CRB

Alla base della nuova strategia del CRB vi è lo sviluppo di un modello dei dati coerente per il settore della costruzione. Nel 2021, questo progetto ha visto un ulteriore sviluppo. Questo nuovo modello dei dati del CRB deve permettere lo scambio digitale di informazioni tra sistemi e organizzazioni per la progettazione, la realizzazione e la gestione nonché fornire strutture e contenuti per parti d'opera, sistemi e prestazioni, comprese le relative regole.

Ulteriore sviluppo degli standard

Anche nel 2021 l'attenzione nell'ulteriore sviluppo degli standard CRB è stata concentrata sui Codici dei costi di costruzione per elementi eCCC. La serie di regole eCCC-E – IFC è stata aggiornata e adattata al contenuto revisionato del Codice dei costi di costruzione Edilizia eCCC-E:2020. Inoltre anche l'eCCC-Plugin è stato ulteriormente migliorato ed è già stato presentato a un pubblico selezionato. La commercializzazione e la vendita sono previste a partire da settembre 2022

 

Scambio dei dati secondo IfA18 & programma di test centralizzato

Nell'ambito dell'uso digitale degli standard CRB, è stata digitalizzata la direttiva «IfA18 – Informazioni focalizzate sulle applicazioni». I partner informatici certificati CRB, possono ora accedere alla direttiva tramite una piattaforma web. Anche il concetto del nuovo programma di test centrale è stato portato avanti nel 2021. La fase pilota, con partner software CRB selezionati, avverrà dalla primavera 2022.

Piattaforma Valori di riferimento werk-material.online

La piattaforma valori di riferimento werk-material.online è stata ulteriormente ampliata. Con la versione 2.1 pubblicata nell'aprile 2021, sono stati pubblicati ulteriori prezzi unitari CPN. Con la versione 3.0, completata nel dicembre 2021, è ora possibile convertire i progetti calcolati secondo il CCC nel 1° livello del'eCCC-E:2020 come parte del pacchetto dati «tipi di opere». Ciò comporta un aumento significativo della qualità durante la determinazione dei costi.

Dimostrazione della fattibilità

Tanja Knuser

«Nel 2021 abbiamo potuto sviluppare un primo proof of concept per il nuovo modello dei dati CRB. Questo sarà ora presentato agli specialisti del settore.»

Sviluppo e tecnologia

Tanja Knuser

Oltre all'attività principale dell'elaborazione e della cura dei capitoli CPN in tre lingue, nel 2021 l'attenzione del settore produzione si è concentrata su altri due progetti: l'ulteriore sviluppo del Server Profilo BIM per una gestione semplice delle informazioni e la sostituzione del sistema interno per la produzione di CPN con un tool moderno e standardizzato.

Gestione delle informazioni con il Server Profilo BIM

Le informazioni giocano un ruolo centrale nell'applicazione della metodologia BIM nella progettazione, nella realizzazione e nella gestione delle opere. Nel progetto innovativo Server Profilo BIM, il CRB insieme a FHNW ha sviluppato un programma con il quale questa gestione delle informazioni può essere condotta in modo semplice. Da metà marzo 2021 questo programma può essere testato gratuitamente e viene continuamente sviluppato e adattato alle esigenze del mercato.

Edizione CPN 2022

In stretta collaborazione con le associazioni professionali di categoria, nel 2021 sono stati revisionati undici capitoli CPN in tre lingue: quattro capitoli combinati che sono utilizzati nell'edilizia e nel genio civile, tre capitoli per l'edilizia e quattro per l'impiantistica. Le revisioni assicurano che vengano messe a disposizione posizioni normalizzate tecnicamente aggiornate e giuridicamente sicure per le descrizioni delle prestazioni. Il miglioramento del processo di produzione ha permesso di consegnare nel dicembre 2021 le versioni stampate in francese e in italiano contemporaneamente alla versione tedesca. 

Nuove edizioni Genio civile ed Edilizia (capitoli combinati)

  • 111 I/22 Lavori a regia
  • 173 I/22 Miglioramento del terreno di fondazion
  • 221 I/22 Strati di fondazione
  • 226 I/22 Gestione del materiale

Nuova pubblicazione Impiantistica

  • 461 I/22 Ventilazione: Trattamento dell'aria e componenti singoli*
  • 462 I/22 Ventilazione: Canali*
  • 463 I/22 Ventilazione: Diffusori e accessori*
  • 464 I/22 Ventilazione: Misurazione, comando, regolazione*
    * disponibile solo in forma elettronica
    ** disponibile solo in lingua tedesca

Nuove edizioni Edilizia

  • 335 D/22 Costruzioni di legno (versione 1)**
  • 343 I/22 Facciate ventilate
  • 347 I/22 Impianti di protezione dal sole e dalle intemperie

Informazioni generali

  • 1003 I/22 Elenco dei capitoli CPN con indice analitico
  • 1026 I/22 Collegamenti al CPN

Grazie a nuovi processi e a quelli ottimizzati nonché all'utilizzo di vari strumenti e canali, l'incisività sul mercato 2021 è aumentata e la presenza si è intensificata. La combinazione fra supporti online ed eventi in presenza, ha permesso di trasmettere le informazioni e di tenere colloqui personali con partner, membri e clienti, anche in condizioni difficili.

Campagne su larga scala, con un forte impatto

Nel corso dell'anno, le misure di marketing e comunicazione non sono state realizzate, a differenza del passato, come singole azioni isolate, ma piuttosto come campagne globali, ciascuna delle quali con vari strumenti e canali. Il crescente numero di impression, clic, follower e visualizzazioni nonché le ordinazioni ricevute sono risultati palpabili e hanno confermato la validità del percorso intrapreso.

Scambio continuo con partner, soci e utenti

Per il CRB, organo centrale del settore svizzero della costruzione, lo scambio con i partner di informazioni specifiche per il settore, riveste una grande importanza. La giornata dei partner, concepita prima della pandemia come evento di una giornata intera con vari workshop, nel 2021 si è svolta in quattro sessioni online e una in presenza. I webinar «Impulse» sono stati riproposti. Esperti esterni hanno completato le presentazioni dei collaboratori del CRB con delle conoscenze di base e hanno dato un'interessante visione derivante dalla loro esperienza pratica. Per offrire ai partecipanti non solo un'informazione concisa ma anche l'opportunità di uno scambio più approfondito, è stata organizzata una tavola rotonda virtuale un paio di giorni dopo ogni webinar. 

La serie di eventi si è conclusa con un «get2gether» a Zurigo. In questa occasione sono stati presentati il Server Profilo BIM, werk-material.online e il eCCC-Plugin in un'atmosfera informale e sono giunti vari suggerimenti dai visitatori.

La già attrattiva offerta di formazione continua è stata ulteriormente ampliata

Nel quadro della formazione continua organizzata dal CRB, hanno pure avuto luogo numerosi incontri. Nonostante l'interesse ininterrotto per i vari corsi, gli effetti collaterali della pandemia sono stati più evidenti proprio in questo campo. Parallelamente al programma offerto nel 2021, sono stati ideati nuovi corsi di formazione continua che potranno essere prenotati nella prima metà del 2022. L'offerta relativa alla trasformazione digitale è stata estesa. Le altre novità riguardano i webinar di breve durata, con la possibilità di testare nuovi prodotti del CRB, i corsi ibridi nonché l'offerta e-learning. Come per lo scorso anno, è stato proposto il campus CRB, un evento speciale per giovani professionisti e studenti. È stato inoltre organizzato un allettante programma in cooperazione con varie università: ZHAW, HSLU, Baukaderschule SG e GIBB.

Processi e infrastruttura ottimizzati

Oltre all'ulteriore sviluppo e all'espansione delle attività di supporto già iniziate l'anno scorso, l'amministrazione vendite del CRB è stata semplificata per quanto riguarda il «Backoffice». Sono state anche attuate, o perlomeno preparate, misure che avranno effetti positivi per terzi, per esempio la connessione dei partner nel campo delle licenze per gli standard CRB. Grazie a questa connessione, i clienti possono ottenere le informazioni necessarie sulle licenze direttamente dal CRB. Così facendo possono accedere agli standard CRB desiderati nel più breve tempo possibile e senza un grande sforzo amministrativo. Per il CRB, questa novità relativa a prodotti come il Server Profilo BIM e l'eCCC-Plugin, garantirà per i clienti una facilità di accesso e di utilizzo.

CRB - Networking all'evento dal vivo «get2gether»

Incrementate il livello delle vostre competenze specialistiche

Finanze e Amministrazione

L'adozione della nuova strategia ha posto immediatamente il settore Finanze e Amministrazione di fronte a una grande sfida: nei prossimi tre anni dovranno essere assunti circa 20 nuovi collaboratori. Per riuscire in questo compito, lo stesso settore è stato completato e una parte dei compiti di assunzione è stata affidata a un fornitore di servizi esterno. Il team passerà così dagli attuali 70 a 90 dipendenti. Siccome l'infrastruttura esistente è pensata solo per 80 persone, verrà introdotto il concetto di desksharing. L'attuazione di questo importante cambiamento è stato affidato a un team interno

Filiali

Quello appena trascorso è stato un anno ricco di successi e con molte attività per le filiali del CRB Suisse romande e Svizzera italiana. Grazie all'utilizzo di supporti online e all'espansione dell'offerta di formazione continua, un numero significativamente maggiore di partecipanti ha frequentato i corsi in entrambe le regioni. L'evento Digital Construction xCH21, nell'ambito del buildingSMART International Virtual Summit, ha pure ottenuto un grande successo. Il CRB è uno degli organizzatori e Michel Bohren era presente in qualità di moderatore. In termini di nuove strategie, la trasformazione digitale formerà in futuro una nuova unità organizzativa al CRB. L'assunzione di personale è già iniziata. È già stato elaborato un concetto di massima e si è già lavorato su due progetti.

Prospettive e ringraziamenti

 

La crescita del personale come una sfida particolare

All'elaborazione di una strategia segue la disciplina volta alla sua attuazione. Purtroppo, il periodo per assumere personale non poteva essere più sfavorevole. L'assunzione di personale esperto dei settori della costruzione e della tecnologia continuerà perciò a richiedere molti sforzi. Parallelamente, promuoviamo il cambiamento culturale interno. I dipendenti sono incoraggiati a provare cose nuove, la maggior parte delle decisioni dovrebbe essere presa direttamente da loro. Professionisti altamente qualificati e responsabili crescono solo in un ambiente del genere.

Prima versione del modello dei dati CRB quale booster di collaborazione

Un compito importante per il 2022 sarà quello di entusiasmare i nostri partner per i progetti del CRB e chiarire come lavorare insieme in futuro. Ciò sarà più facile per noi nel 2022, quando avremo verificato con un team di esperti, una prima versione del modello dei dati CRB. Un altro passo importante sarà mostrare come una documentazione digitale completa dell'opera possa essere creata da un modello di dati standardizzato per una gestione continua dei dati e delle informazioni. Inoltre, vorremmo proporre l'idea di un vero e proprio sistema informativo tridimensionale.

L'uniformazione quale traguardo

Abbiamo già dimostrato più volte che il CRB, e con noi tutto il settore della costruzione, sta diventando sempre più digitale. Nel 2022, ci prefiggiamo di unificare e applicare rigorosamente i nostri processi, gli strumenti e le specifiche in collaborazione con i partner ICT. Si dovranno anche prendere decisioni riguardo al «make or buy» per assicurare qualità e affidabilità delle nostre offerte (digitali).

Swissbau, ne vale la pena, malgrado tutto!

Il 2022 è anche l'anno della Swissbau. Basilea è da sempre il luogo d''incontro per il settore della costruzione. L'evento è stato rimandato a maggio. Abbiamo quindi dovuto adattare il programma di conseguenza. Un'occasione per mostrare a che punto si trova il CRB e quali progetti per il futuro sono in cantiere. Gli incontri di persona hanno assunto un significato particolare, dopo la pausa dovuta alla pandemia.

Un grande grazie

A nome di tutta la Direzione ringrazio

  • i nostri soci, i clienti e i partner per la loro fiducia e l'eccellente collaborazione.
  • i membri del Comitato centrale e della sua delegazione, del Comité Suisse romande e del Comitato Svizzera italiana come pure ai componenti della Commissione sviluppo, per la loro collaborazione e il grande impegno.
  • i nostri numerosi specialisti esterni, senza le loro conoscenze il lavoro del CRB non sarebbe possibile.
  • le nostre collaboratrici e i nostri collaboratori. Il successo riscontrato durante l'anno è stato possibile grazie al loro impegno quotidiano al servizio degli standard svizzeri. Su questa squadra possiamo sempre contare! 

Il vostro Michel Bohren, Presidente della direzione CRB