La standardizzazione nell'amministrazione e nella gestione

  

Il Modello di processi e prestazioni per il Facility Management (ProLeMo), pubblicato per la prima volta nel 2009, è diventato una base ampiamente accettata per processi, prestazioni e costi. Il modello è stato ora adattato agli sviluppi attuali e tratta anche le fasi di messa a disposizione e valorizzazione. La pubblicazione, disponibile come E-Book, fornisce istruzioni pratiche su come implementare i processi e le prestazioni nella pratica dal punto di vista del Facility Management. Suggerimenti e processi campione ne facilitano l'utilizzo.

Novità: ProLeMo 2021, disponibile come E-Book!

Una strategia chiara nel Facility Management

L'IFMA Svizzera (International Facility Management Association), assieme ad altri 30 partner di progetto del settore immobiliare, ha sviluppato la direttiva Modello di processi e prestazioni per il Facility Management ProLeMo. È quindi stata posta la prima pietra per la standardizzazione nell'amministrazione e nella gestione di immobili, impianti e installazioni. Le prestazioni di servizio realizzate congiuntamente da IFMA e CRB si basano proprio su questo.

Motivi della revisione

Il sorgere, negli ultimi anni, di ulteriori raccomandazioni nazionali e internazionali sul Facility Management, così come la pubblicazione del St. Galler Management-Modell di quarta generazione, ha reso necessari degli adattamenti al Modello di processi e prestazioni. Inoltre, occorreva integrare nella revisione le esperienze precedenti dei 27 partner di progetto nonché gli sviluppi attuali, come la digitalizzazione. L'obiettivo era di ottenere una standardizzazione completa e con essa migliorare la collaborazione e una maggiore comprensione per l'attuazione di processi e prestazioni.

  • Estensione alla dimensione del ciclo di vita
    Il Modello di processi e prestazioni rielaborato tratta ora non solo la fase di utilizzo dei beni immobili, ma anche le fasi di predisposizione e di valorizzazione. Oltre a ciò, sono stati aggiunti anche i processi dell'organizzazione a livello di gestione e supporto. Questo significa che ProLeMo è ora applicabile in generale ai livelli gestionale, aziendale e di supporto.
  • Procedure digitali automatizzate 
    Le modalità di lavoro tradizionali sono sempre più sostituite da procedure digitali, basate su modelli e automatizzate. I vantaggi e l'utilizzo del BIM per il Facility Management diventano chiari già all'inizio del processo di progettazione, quando vengono ordinate le informazioni operativamente rilevanti per l'immobile. Sulla base dei modelli di prestazioni esistenti nel Facility Management sono stati sviluppati i cataloghi dei campi dati. Questi definiscono le informazioni e i dati per le prestazioni di Facility Management. Al Modello di processi e prestazioni sono state collegate anche le linee guida «Swiss IoT Guidelines for Smart Buildings». Viene così realizzato un nuovo standard che definisce le risorse per la tecnica e la gestione. 
  • Responsabilità dell'operatore
    I proprietari e gli operatori devono gestire i propri beni immobili all'interno di un quadro legale. Il Modello di processi e prestazioni documenta i processi in cui si collocano le attività importanti per la sicurezza operativa e la conformità legale.
  • Rafforzamento del ruolo
    Il chiaro posizionamento del modello di processi e ruoli a livello di strategia o di controllo, rafforza il significato del Facility Management.
  • Standard
    Nuova versione con l'integrazione degli standard LekaS 2.0, SIA 113 FM planungs- und baubegleitendes FM, Betreiberverantwortung EiBev, SN EN 15221, SN ISO

Trasparenza in merito a processi, prestazioni e costi nel Facility Management

Base univoca per l'attuazione di processi e prestazioni

Suggerimenti e processi campione ne facilitano l'utilizzo nella pratica

Applicabile in generale ai livelli gestionale, aziendale e di supporto

I cataloghi dei campi dati definiscono le informazioni e i dati per le prestazioni del Facility Management

Posizionamento del Facility Management a livello di strategia o di controllo

Edizione 2021
Lingue

- Tedesco
- Francese
- Italiano, disponibile da gennaio 2023

Formato E-Book

3 pagine, compresi 79 processi campione

Formato di riferimento  

Applicazione di lettura app CRB (mobile/tablet e browser)

Altro

Quale socio IFMA, approfittate per questo articolo delle stesse condizioni speciali di un socio CRB.

 

Buono a sapersi!

Aprendo l'E-Book ProLeMo, sotto la «Libreria multimediale», trovate i processi campione e la panoramica dei processi. 

Per motivi di diritti d'autore, non è possibile scaricare il contenuto dell'E-Book come documento PDF completo.

Per l'applicazione e l'ulteriore elaborazione dei contenuti sono disponibili le seguenti opzioni:

  • Scaricare i processi campione e la panoramica dei processi come documento modificabile in Word o Excel (solo per la versione desktop).
  • Copiare le singole righe/paragrafi di testo dal menu «Selezione del testo».

I soci IFMA e CRB beneficiano di un ribasso del 15%.

Italiano, disponibile da gennaio 2023

Partner e direttore Intep – Integrale Planung GmbH, membro del consiglio d'amministrazione IFMA Svizzera

René Sigg

«Il modello rielaborato tratta ora anche le fasi di predisposizione e valorizzazione, ed è stato quindi esteso alla dimensione del ciclo di vita.»

René Sigg

Restate costantemente informati e partecipate alla Community!

Volete essere regolarmente informati su un tema? Oppure siete interessati a condividere, assieme ad altri esperti, la vostra esperienza e le vostre conoscenze? Allora non esitate e iscrivetevi. Il CRB organizza regolarmente eventi, workshop o tavole rotonde virtuali di grande interesse. Solo grazie alla vostra partecipazione sarà possibile allestire standard adeguati!