Classificazione univoca e raccolta di opere di confronto

Più opere dello stesso tipo sono state realizzate da un progettista, più è in grado di stimare i corrispettivi dati rilevanti come costi, volumi o fabbisogno energetico di progetti futuri. I propri valori sono sempre particolarmente preziosi. Con o senza esperienza, è tuttavia sempre interessante utilizzare i valori di riferimento di altre opere come valori di confronto. Il presupposto per questo è una classificazione univoca delle opere. Da decenni il CRB si occupa di definizioni univoche e pubblica valori di riferimento relativi a costi, superfici, volumi, utilizzazione, sistemi costruttivi ed energia. Da un lato, questi standard descrivono come i dati sono allestiti in modo univoco, dall'altro consentono il confronto con i dati di mercato.

 

VIDEO ESTRATTO DAI SEMINARI IMPULSE ZURIGO

Piattaforma valori di riferimento

Il CRB, da più di 35 anni, pubblica i valori di riferimento per il settore svizzero della costruzione. Per permetterne un utilizzo semplice e al passo con i tempi,  la fornitura digitale dei valori di riferimento è attualmente al centro degli intenti del CRB. Da metà 2019 sono pubblicati costantemente, tramite una piattaforma web, i dati rilevanti e interattivi di determinati progetti con diagrammi, analisi e valutazioni.

 

Piattaforma valori di riferimento

La piattaforma web permette agli utenti di confrontare oggettivamente i valori di riferimento definiti in modo univoco e chiaro secondo le diverse caratteristiche qualitative. I dati sono messi a disposizione con informazioni e diagrammi adeguati che danno un'idea delle basi dei dati e che permettono una conversione automatica secondo regioni o un'indicizzazione del prezzo dei valori di riferimento.

La Piattaforma valori di riferimento aiuta architetti, ingegneri civili, committenti e altri utenti nella valutazione, nella determinazione o nella verifica dei costi di un'opera. I valori di riferimento definiti in modo univoco offrono una fonte d'informazione supplementare ai propri valori.

Cataloghi dei tipi di opere: edifici scolastici, valori di riferimento Edifici abitativi e edifici abitativi a confronto

Il Catalogo dei tipi di opere fornisce valori comparativi per la verifica della plausibilità e per la determinazione dei costi durante la progettazione, facilitando il controllo dei costi nelle prime fasi di sviluppo del progetto. Le pubblicazioni documentano edifici abitativi e scolastici realizzati, con informazioni strutturate sui costi e descrizioni eseguite sulla base del Codice dei costi di costruzione Edilizia eCCC-E.

Oltre alle informazioni su opere, operatori coinvolti, descrizione del progetto e della costruzione (secondo i gruppi principali dell'eCCC-E), sono contenuti anche valori di riferimento per volumi e superfici (secondo la norma SIA 416), così come valori energetici in forma compatta.

Classificazione dei tipi di opere CTO

La Classificazione dei tipi di opere e di superfici CTO permette una suddivisione sistematica dell’ambiente costruito secondo i tipi di opere. Questa permette la comparabilità delle opere e la creazione valori di riferimento.